E-LEARNING MAIL IT - EN

Curriculum vitae dell' AFP

AZIENDA FORMAZIONE PROFESSIONALE soc. cons. a r.l.
Sede Legale: Via Meucci 2, Dronero, ITALY Tel +39 0171-909189 - Fax +39 0171-904008
Website: www.afpdronero.it
Email info@afpdronero.it
PEC afpdronero@legalmail.it
Centro di Dronero: Via Meucci 2, Dronero Tel +39 0171-918027 - Fax +39 0171-917870
E-MAIL: centro.dronero@afpdronero.it
Centro di Cuneo: Via Tiziano Vecellio, 8/c Cuneo Tel +39 0171-693760 – Fax +39 0171-696780
E-MAIL: centro.cuneo@afpdronero.it
Centro di Verzuolo: Via Don Orione, 41 Verzuolo Tel +39 0175-86471 - Fax +39 0175-88914
E-MAIL: centro.verzuolo@afpdronero.it


Oggetto sociale:

"Art. 4) - Oggetto sociale - La società consortile non ha scopo di lucro
ed ha per oggetto:
l'istituzione di un'organizzazione consortile comune per la disciplina,
lo svolgimento e l'erogazione a soci ed a terzi delle attività di singoli
soci, o di soggetti collegati, nell'ambito della formazione professionale,
dell'orientamento scuola - lavoro, dell'inserimento e reinserimento
nel mondo del lavoro, del supporto alla ricollocazione professionale,
della gestione - diretta o convenzionata con terzi - di qualsiasi iniziativa
di ricerca, studio ed attuazione di politiche attive del lavoro."
 
AFP da 60 anni persegue finalità istituzionali di orientamento, di formazione, di aggiornamento professionale, di ricerca e di servizi al lavoro e di ricollocazione professionale, promuovendo la valorizzazione della persona e del territorio di riferimento, con particolare attenzione allo sviluppo ed all’innovazione tecnologia e metodologica.
L’Azienda Formazione Professionale costituisce una significativa espressione del territorio cuneese e saluzzese, riconosciuta da varie associazioni di categoria, certificata ISO 9001:2008, Formatemp e accreditata presso la Regione Piemonte.
La formazione, finalizzata all’assolvimento dell’obbligo scolastico, rivolta agli allievi in uscita dalla terza media, che intendono proseguire gli studi per conseguire la qualifica professionale, riguarda i seguenti percorsi gratuiti:
- Operatore meccanico – Saldocarpenteria - il percorso forma la figura del carpentiere in metallo, in grado di svolgere le operazioni necessarie per la produzione il montaggio e la riparazione di strutture in acciaio e di altri metalli pesanti e può impiegare la propria professionalità tecnico-pratica nei reparti produttivi di industrie e officine meccaniche (Centro di Verzuolo)
- Operatore alla riparazione dei veicoli a motore – le competenze caratterizzanti questo indirizzo sono funzionali all’esecuzione di interventi di manutenzione, revisione e riparazione di parti meccaniche, elettriche/elettroniche, del veicolo a motore (autoveicoli, motoveicoli, veicoli industriali, bus, ecc.) con l’utilizzo di tecniche e strumenti di diagnosi e riparazione dei guasti (Centro di Verzuolo)
- Operatore elettrico – realizza e svolge attività di manutenzione sull’impianto elettrico nelle abitazioni e negli ambienti produttivi artigianali ed industriali, nel rispetto delle norme relative alla sicurezza e delle specifiche progettuali (Centro di Dronero)
- Operatore meccanico (Costruzioni su macchine utensili) – svolge attività di preparazione e conduzione di macchine utensili, sia tradizionali sia a controllo numerico, per la realizzazione di componenti meccanici (Centro di Dronero)
- Acconciatore – è un artigiano in grado di realizzare tutte le funzioni inerenti la cura estetica del capello (lavaggio, taglio, colorazione, permanente, messa in piega, ecc)  e può lavorare in saloni di acconciatura e saloni di bellezza (Centro di Cuneo)
- Estetista- è un artigiano in grado di realizzare trattamenti estetici su pelle, mani e piedi eliminando, o rendendo meno visibili, gli inestetismi presenti. Tra i servizi più frequenti ci sono: massaggi corporei, trucco e pulizia del viso, manicure, pedicure e depilazione. Può lavorare negli istituti di bellezza, nei centri di estetica, presso parrucchieri, profumerie, palestre o piscine, beauty-farm o centri benessere (Centro di Cuneo).

 
Nel percorso di Qualifica gli allievi hanno la possibilità di:
- IMPARARE UN MESTIERE: utilizzando un’intelligenza manuale, coniugando teoria e pratica.
- SPERIMENTARE L’ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO: attraverso lo stage gli allievi entrano nelle imprese italiane ed estere (stage in Irlanda e Spagna).
- LIM: ogni Centro è dotato di una lavagna multimediale interattiva.
- TABLET: sono attive presso il Centro di Dronero due classi 2.0 dotate di tablet.
- POSSIBILITA’ DI CONSEGUIRE UN DIPLOMA PROFESSIONALE: si tratta di un titolo, valido a livello europeo che consente dopo la qualifica di proseguire per un anno.
- MULTICULTURALITA’: la nostra società deve aprirsi a culture diverse e all’ integrazione. Noi, in AFP, crediamo che la multiculturalità sia un valore ed insegniamo l’integrazione ed  il rispetto.
- EUROPA:
 
Bando Transnazionalità della Regione Piemonte – Fondi Strutturali Europei 2014-2020- Progetto “Move ’n Learn”: due flussi di 10 giovani (area meccanica e acconciatura) sono stati coinvolti in tirocinio di 8 settimane in Spagna a Valencia (Ottobre – Novembre 2016).
Erasmus + , Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche, KA2, Call 2016, “Below 10”, lo scopo del progetto è quello di individuare strategie di contrasto, prevenzione e recupero dell’abbandono scolastico (ESL- Early School Leaving). In “Below 10” sono coinvolti nove partner di sei paesi dell’Unione (Italia, Francia, Portogallo, Croazia, Regno Unito, Romania), tra i quali due istituzioni scolastiche e formative, due università, una fondazione bancaria, quattro organizzazioni della società civile.

Corsi per giovani in cerca di occupazione 
La continua evoluzione del mercato del lavoro impone ai giovani in cerca di occupazione di acquisire conoscenze e competenze in linea con le evoluzioni tecnologiche, i linguaggi, i sistemi organizzativi e produttivi.
I corsi proposti hanno una forte natura professionalizzante e si caratterizzano per l’alternanza di discipline teoriche e di attività pratico-applicative, con il prevalere di queste ultime.
Presso i Centri dell’AFP si realizzano:
  • Corsi post qualifica
  • Corsi post diploma
rivolti ai giovani maggiorenni (18-25 anni), qualificati e diplomati, disoccupati.

Tutti i corsi comprendono una fase di stage che valorizza la componente formativa dell’esperienza pratica, integrando lo studio prevalentemente teorico con esperienze di apprendimento in contesti operativi aziendali. Questa fase assume una significativa valenza formativa di verifica "sul campo" della preparazione acquisita dal giovane nel percorso formativo, delle proprie attitudini e dei propri interessi. La qualità della formazione durante lo stage è garantita dal sistema tutoriale messo a punto dall’AFP e dall'azienda ospitante.

Corsi per adulti occupati
La complessità e i continui cambiamenti che caratterizzano l'attuale mercato del lavoro richiedono ai lavoratori di essere costantemente aggiornati su strumenti, tecnologie e processi organizzativi, al fine di gestire e non subire le trasformazioni del sistema produttivo. I corsi erogati da AFP e rivolti ad adulti occupati sono riconducibili alle seguenti tipologie:

Percorsi di formazione continua ad iniziativa individuale: si tratta di corsi brevi finalizzati all’aggiornamento, alla qualificazione o alla riqualificazione delle competenze, alle quali i singoli lavoratori dipendenti possono accedere con scelta autonoma utilizzando voucher messi a disposizione dalla Provincia.
 
Corsi per adulti disoccupati
I corsi erogati da AFP e rivolti ad adulti disoccupati sono riconducibili alle seguenti tipologie:
Percorsi di formazione continua ad iniziativa individuale: si tratta di corsi brevi finalizzati all’aggiornamento, alla qualificazione o alla riqualificazione delle competenze, finanziati dalla Provincia;
Percorsi per immigrati stranieri disoccupati il cui obiettivo principale è sviluppare professionalità immediatamente spendibili sul mercato del lavoro;
Corsi formativi mirati da una qualificazione rivolti a disoccupati che non possiedono né una qualifica professionale, né un diploma o altro titolo di scuola secondaria superiore, finalizzati ad innalzare il livello di competenza dei partecipanti.

Attività formative rivolte agli apprendisti: formazione con finanziamento pubblico, gratuito per l’azienda, per glia apprendisti assunti ai sensi degli art. 3 e 4 del T.U. D.Lgs. 167/2011 e consulenza formativa per l’erogazione e certificazione della formazione tecnico professionale a carico dell’Azienda per gli apprendisti sopra citati.

Certificazioni:
-      FORMATEMP
-      FONCOOP
-      Sono conseguibili presso il Centro di Verzuolo  le certificazioni di saldatura/brasatura/polietilene (Certificazione dell’operatore e del Processo), in collaborazione con l’Istituto Italiano della Saldatura di Genova.
-      EIPASS (certificazione europea delle competenze informatiche)
 
Servizi al lavoro:
AFP ha ottenuto nell’anno 2012 (per Dronero e Verzuolo) e nel 2014 (per Cuneo) il certificato di accreditamento come operatore idoneo ad erogare i servizi al lavoro. In questo senso oggi i centri sono  attivi nella promozione e nell’avvio di tirocini formativi ed offrono uno sportello gratuito di consulenza al lavoro e materiale informativo aggiornato, oltre all’attivazione del servizio “Garanzia Giovani” per facilitare l’incontro tra le offerte di lavoro dei giovani tra i 15 e i 29 anni, disoccupati o inoccupati, e le domande di lavoro delle imprese.
 
Pari opportunità:
AFP a partire dall’anno 2003 si è occupata di pari opportunità, dando la possibilità a due dipendenti che rientravano dal congedo per maternità di effettuare presso la propria abitazione un progetto di telelavoro.
L’Ufficio Pari opportunità, creato in quell’anno dalla Dr.ssa Brizio, oggi Direttore Generale, ha progettato e monitorato per conto di diversi Comuni (anche del torinese) i seguenti progetti, finanziati e completamente realizzati nell’ambito delle iniziative comunitarie misura E1:
-“ Telelavoro per il Comune di Cuneo”: telelavoro per 2 dipendenti del Comune con funzioni amministrative anno 2003-2004.
-“Iride” : Progetto di telelavoro per una dipendente comunale del Comune e di Borgiallo in provincia di Torino anno 2004.
-“Iride 2“ Continuazione del Progetto precedente con implementazione del concetto di organizzazione flessibile e sulle problematiche dell’organizzazione del lavoro nei piccoli comuni montani", anno 2005.
Nell’anno 2012, AFP ottiene il finanziamento all’interno del “Bando regionale di concessione contributi per realizzare un sistema di interventi di conciliazione tempi di vita e lavoro”, dei seguenti progetti:
- “L’ufficio in casa: un modello di flessibilità e di conciliazione” è un esempio di telelavoro a domicilio. La sperimentazione coinvolge la Referente dell’amministrazione del personale che ha il suo “ufficio in casa” e dalla propria abitazione svolge le mansioni abitualmente prestate in AFP.
- “Il friendly coming”. Esso nasce dal fatto che, nell’anno 2011/2012, sono occorse  due maternità di dipendenti AFP che  operano nell’ambito di segreteria e qualità e della docenza frontale. L’idea che ci ha guidati è stata che  queste colleghe meritino un momento di aggiornamento  e di continuità con il contesto aziendale, durante il periodo di assenza dal lavoro e, al rientro, necessitino di un periodo di affiancamento da parte dei colleghi con i quali collaborano, per permettere un positivo ritorno in AFP.
Nel 2013 AFP attraverso il progetto “Un job sharing organizzativo”, finanziato nell’ambito del Bando regionale approvato con D.D. 18 novembre 2011, n. 667, dà la possibilità a due dipendenti che rientrano dal congedo per maternità di attuare all’interno del proprio ufficio una sorta di job sharing, relativo ai settori di
ACCREDITAMENTO-SICUREZZA-AMBIENTE-RESPONSABILITA’SOCIALE,PRIVACY E PARI OPPORTUNITA’, al fine di permettere l’alternanza e la sostituzione reciproca delle due risorse coinvolte.
Ad oggi, AFP, autofinanziandosi, ha portato avanti un progetto di Telelavoro, che vede coinvolta per n. 2 giorni settimanali, con lavoro presso la propria abitazione, la referente dell’ufficio personale e il progetto job sharing.

Diploma di Formazione Professionale:
Dall’anno formativo 2012/2013 presso il Centro di Dronero, è attivo il corso “Tecnico per la conduzione e la manutenzione di impianti automatizzati”, finalizzato al conseguimento del diploma di formazione professionale.
Si tratta di un percorso annuale di 1050 ore con frequenza giornaliera, di cui 250 ore di stage, rivolto a giovani in possesso della qualifica professionale. Gli allievi che si diplomano hanno un titolo spendibile a livello europeo, paragonabile a quello degli istituti tecnici.
 
Corsi privati: rivolti ad Aziende sulla base di un’analisi dettagliata dei fabbisogni formativi che si concretizza in una contestualizzazione dell’intervento formativo.